Menu Chiudi
Condividi

Le Società Benefit (SB) rappresentano una evoluzione del concetto stesso di azienda. Mentre le società tradizionali esistono con l’unico scopo di distribuire dividendi agli azionisti, le società benefit sono espressione di un paradigma più evoluto: integrano nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di profitto, lo scopo di avere un impatto positivo sulla società e sulla biosfera. Una Società Benefit è un nuovo strumento legale che crea una solida base per l’allineamento della missione nel lungo termine e la creazione di valore condiviso. Le società benefit proteggono la missione in caso di aumenti di capitale e cambi di leadership, creano una maggiore flessibilità nel valutare i potenziali di vendita e consentono di mantenere la missione anche in caso di passaggi generazionali o quotazione in borsa. Non si tratta di Imprese Sociali o di una evoluzione del non profit, ma di una trasformazione positiva dei modelli dominanti di impresa a scopo di lucro, per renderli più adeguati alle sfide e alle opportunità dei mercati del XXI secolo. Dal gennaio 2016 l’Italia ha introdotto, prima in Europa e prima al mondo fuori dagli USA (dove la forma giuridica di Benefit Corporation, equivalente alla Società Benefit italiana, è stata introdotta dal 2010 e ora esiste in 33 Stati), la Società Benefit per consentire a imprenditori, manager, azionisti e investitori di proteggere la missione dell’azienda e distinguersi sul mercato rispetto a tutte le altre forme societarie attraverso una forma giuridica virtuosa e innovativa. (tratto da www.societabenefit.net)

Relazione di Impatto 2019

Rivista Online - Evoluzione #7 aprile 2020

Articolo a cura di Marco Arrigoni CEO Co-founder di Mast, uscito nella rivista online EVOLUZIONE 7 del mese di Aprile 2020 – Editore Animaimpresa www.animaimpresa.it

MAST IMPRESA CULTURALE: LA PRIMA SOCIETà BANEFIT DEL FVG SI PRESENTA

Fare impresa oggi è tornare al passato, dove l’opera dell’artigiano era concepita per soddisfare i bisogni della propria comunità.

Nell’arco del tempo, con l’affermarsi del capitalismo e del consumismo, questo concetto si è perso per lasciare spazio a quello d’impresa globalizzata. Domanda e offerta hanno cominciato a crescere, dando sempre più spazio alla circolazione delle merci da un capo all’altro del mondo. Da un lato questo sistema ci ha permesso di migliorare le aspettative di vita, sia nei paesi sviluppati che in quelli in via di sviluppo, dall’altro ci ha reso prigionieri di un sistema socio-economico incentrato sul denaro.

Oggi come non mai nella società c’è bisogno di un forte cambio di rotta, dove concetti come: sostenibilità, bene comune, trasparenza facciano parte intrinseca della vita di tutti noi. Il perno centrale non dovrà essere più il denaro, ma il nostro “essere umani”, uomini e donne che vivono su una Terra che da a loro la vita.

Su questo principio, io ed il mio socio Stefano Bonezzi, il 27 gennaio 2017, abbiamo costituito la Mast Impresa Culturale Creativa, prima Società Benefit della regione Friuli Venezia Giulia. Mast Icc Sb s.r.l. si occupa di: Organizzazione di eventi, Pubblicità, Grafica e web design, Editoria ed Organizzazione di congressi, tutto in chiave eco-sostenibile. Nel 2018 abbiamo partecipato e vinto un bando europeo Por-Feser 2014-2020, presentando il progetto De gusto: sviluppo di un sistema informatico “piattaforma web”, atto a veicolare, in modo proattivo e social collaborativo, contenuti di natura storico culturale, connessi con la produzione ed il patrimonio artigianale enogastronomico regionale, al fine di renderli suscettibili per ulteriori speculazioni e/o d’interesse collettivo.

Le Società Benefit sono una nuova forma giuridica di impresa, introdotta in Italia con la legge 28 dicembre 2015, n. 208 (commi 376-383 e allegati 4 – 5) ed entrata in vigore dal primo gennaio 2016, che garantisce una solida base per allineare la missione e creare valore condiviso nel lungo termine.

Essere Società Benefit per noi è il coronamento di un pensiero che va oltre alla pura filantropia, un nuovo modo di fare impresa, dove il valore del profitto è parificato al valore dell’impatto sociale prodotto ed il bene comune è parte integrante delle nostre azioni.

La drammatica situazione che stiamo vivendo a causa del Covid-19, ci segnerà profondamente sia in ambito sociale che economico. Ecco perché crediamo che le Società Benefit, proprio in questa fase ed ancor di più negl’anni avvenire, saranno il perno centrale di un nuovo sistema socio-economico.

La Mast Icc Società Benefit, farà la sua parte impegnandosi a divulgare ed accompagnare tutte quelle realtà che vorranno intraprendere questa nuova strada per essere pionieri di un nuovo mondo.

Download:

Lettera A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici Burlo onlus - 30 marzo 2020

Mast Icc SB srl ….essere Società Benefit ti gratifica a priori.

Un grande risultato raggiunto con la passione e l’amore per il proprio lavoro. Siamo e saremo sempre vicino all’A.B.C. Associazione Bambini Chirurgici del Burlo onlus (www.abcburlo.it)
 
Mast ICC SB srl
Trieste, 30 marzo 2020

Caro Marco,
ti scrivo per inviare il nostro grazie a MAST, al Consorzio Grado Turismo, al Comune di Grado e a tutte le attività imprenditoriali che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa “Natale sotto la Bricola”.
Con il vostro prezioso aiuto, continueremo ad essere accanto ai piccoli pazienti del reparto di Chirurgia dell’Ospedale Burlo Garofolo, per i quali sono necessari lunghi ricoveri e interventi spesso ripetuti, e alle loro famiglie con progetti importanti.
In particolare, accoglieremo gratuitamente le famiglie nelle Case A.B.C. durante l’intero periodo di degenza dei loro bambini e garantiremo loro sostegno emotivo e psicologico, così da rendere più sereni i momenti delicati della malattia e della cura che i bambini e i loro genitori devono affrontare.
Per spiegarti quanto sia importante il vostro sostegno, vogliamo condividere con te le parole di una mamma sull’importanza di avere a disposizione un alloggio gratuito a Trieste durante i periodi di ricovero della sua bambina:
“Per una famiglia di cinque persone non è poco […] Si torna nella stessa casa, ormai ci appartiene, per la nostra bimba… è una seconda casa. Lei la chiama la «casa piccola di Trieste». La disponibilità, la discrezione nell’affidarci una casa, il calore che sentiamo rendono qualsiasi percorso meno doloroso, perché sappiamo che ci siete voi ad aspettarci!”
Vogliamo esprimerti tutta la nostra gratitudine per il vostro impegno nel portare serenità e calore ai bambini chirurgici e alle loro famiglie, soprattutto in un momento difficile come quello attuale.
Speriamo di avervi sempre al nostro fianco.

Un caro saluto,
Giusy Battain
Direttrice di A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus

Charta Smeralda

La Charta Smeralda è un codice etico per condividere i principi e azioni a tutela dei mari stilato per sensibilizzare l’opinione pubblica, gli operatori e tutti gli stakeholder, evidenziando il senso di urgenza nell’affrontare i problemi più pressanti degli oceani e degli ecosistemi marini e costieri e teso a definire ambiti di intervento concreti, immediati e focalizzati alla risoluzione dei problemi. 

Firmando la Charta Smeralda come rappresentante di un’organizzazione, impegni il tuo yacht club, ente o azienda a gestire in modo sostenibile le vostre attività, riducendo l’ impatto ambientale ed evitando qualsiasi rischio per l’ambiente. 

Mast ha firmato la Charta Smeralda… firmala anche Tu! 

Tesi di Laurea

Immagine interna pagina Impatto Sociale Mast

Agenda 2030

Quest’Agenda è un programma d’azione per le persone, il pianeta e la prosperità. Essa persegue inoltre il rafforzamento della pace universale in una maggiore libertà. Riconosciamo che sradicare la povertà in tutte le sue forme e dimensioni, inclusa la povertà estrema, è la più grande sfida globale ed un requisito indispensabile per lo sviluppo sostenibile.
Tutti i paesi e tutte le parti in causa, agendo in associazione collaborativa, implementeranno questo programma. Siamo decisi a liberare la razza umana dalla tirannia della povertà e vogliamo curare e salvaguardare il nostro pianeta. Siamo determinati a fare i passi audaci e trasformativi che sono urgentemente necessari per portare il mondo sulla strada della sostenibilità e della resilienza. Nell’intraprendere questo viaggio collettivo, promettiamo che nessuno verrà trascurato.
I 17 Obiettivi per lo Sviluppo Sostenibile e i 169 traguardi che annunceremo oggi dimostrano la dimensione e l’ambizione di questa nuova Agenda universale. Essi si basano sugli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e mirano a completare ciò che questi non sono riusciti a realizzare. Essi mirano a realizzare pienamente i diritti umani di tutti e a raggiungere l’uguaglianza di genere e l’emancipazione di tutte le donne e le ragazze. Essi sono interconnessi e indivisibili e bilanciano le tre dimensioni dello sviluppo sostenibile: la dimensione economica, sociale ed ambientale.
Gli Obiettivi e i traguardi stimoleranno nei prossimi 15 anni interventi in aree di importanza cruciale per l’umanità e il pianeta.

Convenzione di Faro

La Convenzione di Faro, che attende la ratifica del governo italiano dal 2013, è un importante strumento che rinnova il concetto di patrimonio culturale, introducendo il concetto più innovativo di “eredità-patrimonio culturale”, che viene considerato “un insieme di risorse ereditate dal passato che le popolazioni identificano, indipendentemente da chi ne detenga la proprietà, come riflesso ed espressione dei loro valori, credenze, conoscenze e tradizioni, in continua evoluzione”. Leggi qui la Convenzione.


Condividi